logo-v7
logo-v7
logo-v7

facebook
instagram
linkedin
whatsapp

GIORGIA DE ZEN

GIORGIA DE ZEN

< TORNA AL BLOG

© 2023 Giorgia De Zen |  INTERPRETE DI CONFERENZA E TRADUTTRICE

E-MAIL dezen.giorgia@gmail.com - P.IVA 04255810246

PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY | SITE MAP 

Il décalage: l'alleato dell'interprete in simultanea.

29-11-2023 09:20

author

Interpretazione, Interpretazione di conferenza, Simultanea, decalage, interpretazionesimultanea, interpretazionediconferenza, interpretediconferenza,

Il décalage: l'alleato dell'interprete in simultanea.

Il décalage è lo scarto temporale tra il parlato dell’oratore e la traduzione simultanea dell’interprete in cabina.

 

 

 

Il décalage è lo scarto temporale tra il parlato dell’oratore e la traduzione simultanea dell’interprete in cabina

 

 

 

Secondo il dizionario Garzanti, il décalage è uno spostamento o una mancata corrispondenza tra due o più elementi. È una parola che deriva dal francese décaler, spostare qualcosa nello spazio in avanti all’indietro o anche nel tempo, come un orario.

decalage.png

Nell’interpretazione di conferenza, assume un ulteriore significato: il décalage è lo scarto temporale tra il parlato dell’oratore e la traduzione simultanea dell’interprete in cabina. Infatti, quando si parla di “interpretazione simultanea” è assolutamente vero che l’interprete traduce mentre parla anche l’oratore, ma è impossibile iniziare a tradurre nell’esatto momento in cui comincia anche il discorso.

Come funziona il décalage in simultanea?

Questo scarto serve all’interprete per ascoltare almeno 1-2 secondi del discorso dell'oratore (di solito cinque parole), elaborarlo e subito tradurlo. 

Più la sintassi della lingua parlata è simile a quella tradotta, più breve sarà il décalage. Per esempio nella combinazione spagnolo-italiano, la struttura è abbastanza simile e l’interprete può permettersi un décalage ridotto. 

 

Per le combinazioni tra lingue molto diverse come olandese-italiano in cui il verbo può arrivare alla fine della frase, sarà necessario qualche secondo in più (fino a 10-15 parole) per consentire all'oratore di completare un'unità del discorso. 

Come fa l'interprete a non perdersi nulla?

In una simultanea inglese-italiano troviamo spesso lunghe liste di aggettivi. Qui l’esperienza dell’interprete si nota nelle tecniche che può attuare. Una soluzione? Convertire gli aggettivi in sostantivi in modo da non allungare troppo il décalage e rischiare di perdersi parole importanti. Come nell’esempio qui di seguito:

décalage-es1.png

è molto meglio di

décalage-es2.png

Cosa ne dici? Fammelo sapere nei commenti!

Giorgia De Zen sorride e scrive su un blocco per gli appunti con una penna rossa; indossa una giacca blu e siede alla scrivania. Sul tavolo ci sono un laptop, delle piante, una lampada di sale, delle cuffie e una tazza.

Ciao , sono Giorgia!

Sono un'interprete di conferenza

e traduttrice professionista.


Le mie lingue di lavoro sono italiano, inglese, spagnolo e neerlandese.


Sono specializzata nei settori medico-sanitario, della gioielleria e della musicoterapia.

    Una mano digita sulla tastiera di un PC.

    Ti serve un'interprete o una traduzione?

    GIORGIA DE ZEN

    Non ti preoccupare, scrivimi e troveremo una soluzione insieme.

    O magari hai bisogno di una consulenza linguistica?

    Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder